Ricerca

KORPOCARE® ha ideato una linea di sieri cosmeceutici ecobiologici, innovativi e unici, formulati secondo un esclusivo sistema algoritmico e sinergico.
Le sostanze dinamiche essenziali di tutti i Sieri Bionici KORPOCARE® sono le biomolecole Melatonina e Andrografolide ionizzate, sub-micronizzate ed energizzate FIR (Alta Tecnologia PCT · Brevetto US7258689).

La biomolecola Melatonina è un antiossidante indiretto in grado di eliminare gli effetti negativi dei radicali liberi, ridurre lo stress ossidativo e l’apoptosi cellulare, regolare i meccanismi cellulari e riparare i danni del DNA, sopprimere l’ispessimento indotto dai raggi UV, inibire la distruzione delle fibre di collagene e di elastina.

La biomolecola Andrografolide ha una potente attività antinfiammatoria endoteliale e antiossidante e incrementa il contenuto di elastina e di collagene.

I Sieri Bionici KORPOCARE® sono stati sviluppati per contrastare i danni procurati alla pelle dalla glicosilazione, dall’ossidazione generata dai radicali liberi, dall’accorciamento dei telomeri e dall’effetto skin-darkening causato dai raggi UV.

I Sieri Bionici KORPOCARE® contengono sostanze dinamiche: Acido Sebacico, Acido Ialuronico ad alto e basso peso molecolare, Oro puro omeopatico, Vitamina C anidra, Vitamina B3, Valina, Lisina, Acido Glicolico, Retinolo, Magnesio Cloruro, Arginina, dotate di eccellente biocompatibilità, biodegradabilità totale, elevato assorbimento, totale innocuità, provenienti da materiali biologici rinnovabili. Hanno tutti INCI verdi e sicuri, non contengono sostanze tossiche, conservanti, parabeni, paraffine, petrolati, siliconi, PEG, SLES, SLS, BHT, BHA.

I Sieri KORPOCARE® sono cosmeceutici bionici: cosmeceutici perché possiedono caratteristiche che li posizionano tra il farmaco e il cosmetico; bionici perché contengono ingredienti biologicamente identici ai componenti della pelle.
La natura è la principale fonte di ispirazione per i Sieri Bionici KORPOCARE®. Sono unici perché contengono nel nucleo della formula, Melatonina energizzata FIR, metaboliti della Melatonina e prodotti frammentati della Melatonina che arrivano fino a un rapporto massa/carica (peso molecolare) equivalente a m/z 27, mentre la molecola della Melatonina base, non frammentata, ha un rapporto massa/carica (peso molecolare) equivalente a m/z 232.78.

Uno schema tipico della frammentazione della Melatonina prevede dapprima la ionizzazione assistita da un catalizzatore, costituito da una lega d’argento brevettata (Brevetto US7258689) che contiene, strutturati nella sua matrice, nanocristalli Quantum dots (punti quantici semiconduttori).
Il risultato netto della ionizzazione della Melatonina genera a cascata metaboliti e prodotti di frammentazione con peso molecolare via via minore.

formula ricerca