I prodotti che ho in casa, sono dannosi per la mia salute?

KORPOCARE® ha scelto di dare estrema attenzione agli INCI, formulando una linea di Sieri Bionici eco-biologici, con INCI rigorosamente sicuri.

È necessario chiarire il discorso sugli INCI, ovvero la lista degli ingredienti contenuti in un prodotto cosmetico. Oggi sul web è possibile trovare facilmente informazioni a riguardo, perché questo tipo di consapevolezza si sta sempre più diffondendo, grazie all’iniziativa di alcuni, al passaparola di molti e alle scelte di chi ha deciso come KORPOCARE® di investire in questo tipo di ricerca, scegliendo di produrre e diffondere prodotti ecologici, biologici più in sintonia con il nostro corpo e con la natura.

Vi invitiamo a prendere prodotti che avete in casa, creme, gel, shampoo, bagnoschiuma, saponi, lacche, cristalli liquidi per capelli, e verificare di persona se sono contenute sostanze nocive. 

Questa presa di coscienza è un passaggio necessario per prendere pienamente atto di cosa decidiamo di metterci addosso. 

Molte di queste sostanze sono contenute anche in costosissimi prodotti di marca, che non garantiscono necessariamente alta qualità.  

KORPOCARE® invita tutti a orientarsi nella scelta su quelli con INCI ecobio, per avviare un cambiamento e ritrovare salute, vitalità e bellezza in un modo del tutto naturale.  

Alcune industrie cosmetiche vantano la realizzazione di prodotti naturali e biologici.

Molte persone credono realmente che gli ingredienti naturali e biologici siano migliori per la pelle, ma la verità è che questa credenza non ha alcuna base o legittimità scientifica. 

Tutti gli ingredienti naturali/vegetali non fanno parte del corpo umano e pertanto non possono agire sulle cellule né tanto meno sui mitocondri dove si accumulano i radicali liberi che generano l’accorciamento dei telomeri, i danni del DNA che sono la causa fondamentale dell’invecchiamento delle cellule della pelle. Questo è reso possibile dalla Tecnologia Hi-Tech PCT della KORPOCARE®.

I cosmetici che si definiscono naturali/vegetali, quando sono formulati con acqua, necessitano inevitabilmente della presenza di conservanti che, essendo estranei al corpo umano, non fanno assolutamente bene alla pelle. Gli ingredienti "naturali" sono estremamente difficili, se non addirittura impossibili, da difendere contro la contaminazione e la crescita batterica.

Appare assolutamente errata la nozione secondo la quale naturale = migliore.

Inoltre, molti ingredienti naturali utilizzati nei prodotti per la cura della pelle possono causare significative sensibilizzazioni della pelle dove si accumulano nel tempo. 

Molti ingredienti e solventi ritenuti naturali/vegetali (generalmente caratterizzati da INCI con pallini gialli) causano la rottura e la disgregazione delle cellule della pelle, interrompono la capacità della pelle di rinnovarsi e risvegliare la sua forma naturale e diminuiscono significativamente la sua capacità di difendersi dai danni ambientali. 

Questo è particolarmente vero per gli ingredienti delle fragranze che spesso rientrano nella categoria fuorviante degli oli essenziali.

Tutte le fragranze, sintetiche ovvero naturali, provocano problemi alla pelle. Gli oli essenziali possono essere buoni per il naso, ma sono un serio problema per la pelle. Siamo spesso scioccati e sgomenti nel vedere quanti prodotti naturali siano poco più di un’acqua di colonia.

Ciò che è particolarmente preoccupante è il fatto che la pelle può sensibilizzarsi anche con sostanze naturali.

Il fatto di non vedere alcun segno di sensibilizzazione sulla superficie della pelle, non significa affatto che questo evento negativo e preoccupante non stia accadendo laddove non è possibile vederlo.

LISTA DI INGREDIENTI DANNOSI
ASSOLUTAMENTE DA EVITARE!

PETROLATI: 

occlusivi, non dermocompatibili: si tratta di sostanze di derivazione petrolifera, scarti che vengono utilizzati in cosmesi.

paraffinum liquidum;

1,2-Propylene Glycol;

Petrolatum;

mineral oil;

vaselina;

paraffina.

SILICONI: 

non dermocompatibili, difficili da lavare via, creano una pellicola su pelle e capelli, non idratano e non proteggono.

  Dimethicone;

Amodimethicone;

Cyclomethicone;

cyclopentasiloxane;

dimethiconol;

trimethylsiloxysilicate.

CONSERVANTI:

PARABENI: data la loro funzione di conservanti, vengono utilizzati nei cosmetici (ad esempio creme idratanti, articoli per la rasatura o trucchi).

Alcuni studi hanno rilevato che i parabeni interferiscono con il sistema ormonale e soprattutto nell’attività degli estrogeni, ormoni femminili, causando infertilità, disfunzioni erettili maschili e addirittura tumore al seno.

I parabeni hanno evidenti effetti collaterali: allergie, dermatiti o irritazione della pelle poiché, dato il grande utilizzo in un numero enorme di prodotti, è possibile che i parabeni provochino sensibilizzazione.

Il rischio di irritazione cutanea aumenta con l’esposizione ai raggi solari.

Alcuni paesi come la Francia hanno bandito l’uso dei parabeni.

KORPOCARE® con la linea Cosmeceutica Bionica produce Sieri eco-biologici senza l’uso di parabeni o altri additivi.

imidazolidinyl urea (cessore di formaldeide);

methylchloroisothiazolinone e methylisothiazolinone: conservanti allergizzanti;

formaldheyde: irrita pelle, capelli e mucose, l’Associazione Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) sin dal 2004 ha inserito la formaldeide nell’elenco delle sostanze considerate CON CERTEZZA cancerogene per la specie umana. Interferisce con i legami tra DNA e proteine. Si trova in moltissimi smalti per le unghie;

DMDM hydantoin;

cocamide Mea, Tea, Dea (aggressivi sulla pelle e potenzialmente cancerogeni)

SLS (sodium lauryl sulfate) e SLES (sodio laureth solfato), al secondo posto negli INCI della maggior parte degli shampoo in commercio, molto lavanti e aggressivi, creano molta schiuma; sono stati oggetto di esami approfonditi, che ne hanno decretato la necessità di usarli con parsimonia e addolciti con altri tensioattivi più naturali e delicati, più rispettosi della pelle e dell’ambiente (come ad esempio la Betaina);

Ammonium Lauryl Sulfate;

PEG Polietilenglicole e PPG: emulsionanti etossilati;

Triclosan: antibatterico molto penetrante, registrato come pesticida. Una delle sostanze più tossiche che si possono riscontrare nei cosmetici, è anche sospetto agente cancerogeno. Viene accumulato nei tessuti corporei, quindi provoca un avvelenamento lento che si protrae nel tempo. Ad alto rischio per la salute umana e per l’ambiente;

BHA-E320;

BHT-E321.

ATTENZIONE ANCHE A:

EDTA-TETRASODIUM EDTA (inquinante per l’ecosistema);

ciò che termina in –trimonium;

ciò che termina in –dimonium: inquinante per le acque.

La lettura dell'INCI e delle informazioni in etichetta permetterà di capire quindi che i Sieri Bionici KORPOCARE® sono eco-biologici e contengono tutte sostanze rigorosamente sicure:

Bionic Serum 

Oro&Seta

 AQUA

 1,3 PROPANEDIOL 

NIACIN (VITAMINA B3)

 HYALURONIC ACID 

LYSINE ASPARTATE

 VALINE

 SEBACID ACID 

 MELATONIN 

 ANDROGRAPHOLIDE

 AURUM METALLICUM 

Bionic Serum 

Mito Gold C

 1,3 PROPANEDIOL 

 NIACIN (VITAMINA B3)

 3-O-Ethyl ASCORBIC ACID

 MELATONIN 

 ANDROGRAPHOLIDE  

 AURUM METALLICUM 

Bionic Serum 

R

 1,3 PROPANEDIOL 

 ARGININE

 MAGNESIUM CHLORIDE

 MELATONIN 

 ANDROGRAPHOLIDE  

Bionic Serum 

Combi

 1,3 PROPANEDIOL 

 L-ASCORBIC ACID

 RETINOL

 GLYCOLIC ACID

 MELATONIN 

 ANDROGRAPHOLIDE  

I contenuti di questo articolo sono ricavati da fonti reperibili sul Web

Pubblicato in: Per saperne di più